Come creare la perfetta skin care routine?

Quando si parla di skin care routine si pensa sempre che sia una cosa difficile, che solo le vere beauty guru riescono a creare e seguire fedelmente. In realtà la skin care è una pratica estremamente diffusa e grazie ad una crescente richiesta e ad un mercato in costante espansione, si arricchisce ogni giorno di nuovi prodotti. In una società sempre più social e istantanea, ogni persona desidera sentirsi bella e ama prendersi cura di se, coccolandosi con trattamenti cosmetici che possano donare luce e vitalità al proprio viso.

Cos'è la Skin Care:

La skin care non è altro che l'insieme dei trattamenti cosmetici che ognuno di noi segue la mattina appena sveglio e la sera prima di dormire. Come vedremo più avanti sono due i punti fondamentali da seguire sempre: detersione ed idratazione.
Negli anni questa pratica continua ad ampliarsi e i prodotti che è possibile applicare sul viso sono tantissimi. Però ricordiamo che la chiave di una buona routine non è la quantità di prodotti, bensì la scelta del prodotto giusto. Non è sempre necessario usare tonici, sieri, acidi, maschere e tutti gli altri prodotti offerti, bisogna solo osservare e saper "ascoltare" la propria pelle ogni giorno, per capire quali sono le sue esigenze.

Detersione:

E' il passaggio apparentemente più scontato ma che in realtà è fondamentale per avere una pelle pulita. In base al tipo di pelle si possono scegliere svariati detergenti ma come dicevamo in precedenza, prima di lavarsi dobbiamo guardare la nostra pelle e scegliere se quel giorno ha bisogno di un lavaggio più leggero o più aggressivo.

  • Pelle secca: i detergenti per pelle secca e sensibile sono estremamente delicati, con proprietà lenitive e idratanti. Spesso vengono usati detergenti oleosi o in mousse, che vadano ad eliminare le cellule morte e le impurità ma che non aggrediscano eccessivamente il film idrolipidico.
  • Pelle mista grassa: i detergenti utilizzati per le pelli più grasse sono di solito in gel o in formula schiumogena. La pelle grassa accumula un maggior numero di cellule morte e ha uno spesso strato di sebo che deve essere sciolto per poter liberare i pori e tornare ad avere un'incarnato più uniforme.

I Tonici:

La scelta del tonico è condizionata dalla sensazione che avete toccando la vostra pelle al mattino. Infatti la pelle non è sempre uguale e capita spesso di svegliarsi con una pelle più secca o più grassa del solito. Il tonico ha il compito di riequilibrare la pelle dopo la detersione e ce ne sono di diversi tipi. Il tonico può essere lenitivo ed idratante per donare sollievo alla pelle secca oppure può essere leggermente esfoliante e depurativo per eliminare i residui di impurità rimasti dopo la detersione. E' importante non risciacquare il prodotto perché i principi attivi devono restare sulla pelle per agire.

I Sieri:

Questa categoria di prodotti è una delle più ricercate negli ultimi anni ma è anche quella che serve solo ad arricchire la skincare e non è assolutamente necessario inserirla se si preferisce una routine basilare. I sieri viso hanno solitamente il compito di nutrire la pelle e i più famosi sono indicati normalmente per la pelle secca poiché contengono collagene, acido ialuronico, ceramidi e peptidi, sostanze funzionali in grado di rimpolpare la pelle restituendogli elasticità, tono e volume. Per la pelle grassa si prediligono sieri più esfolianti con acido salicilico, acido glicolico, niacinamide e retinolo. I sieri alla vitamina C invece sono un must e sono ottimi per tutti i tipi di pelle poiché hanno una forte proprietà antiossidante e favoriscono un'incarnato luminoso ed uniforme, andando gradualmente ad attenuare le macchie, sia da acne che da invecchiamento cutaneo.

Il contorno occhi:

Non c'è un'età precisa in cui è consigliato iniziare ad utilizzare il contorno occhi ma è sicuro che, prima si comincia, maggiori saranno le possibilità di mantenere la zona perioculare idratata e liscia il più a lungo possibile. Applicare il contorno occhi è un passaggio delicato che va svolto con cura poiché quella è la zona più delicata del nostro viso e la pelle in quel punto è particolarmente sottile. Il contorno occhi va steso con movimenti lineari dall'interno verso l'esterno, è possibile sia picchiettarlo che applicarlo tirando leggermente la pelle così da riattivare anche la microcircolazione della zona e donare un po' di vita allo sguardo.

La crema viso:

La crema viso è normalmente lo step conclusivo della skin care e serve a mantenere la pelle idratata tutto il giorno. Le pelli più secche dovranno prediligere creme ricche, con proprietà nutrienti ed emollienti. Le pelli miste e grasse non devono invece pensare di non averne bisogno perché anche la cute oleosa necessità di idratazione per evitare lo spiacevole effetto rebound. Infatti dopo una detersione accurata e l'esfoliazione con il tonico la pelle sarà più secca di quanto è normalmente ed il rischio è che per eliminare questa sensazione. le ghiandole inizino a produrre sebo in eccesso incrementando così la comparsa dei brufoli e la fastidiosissima patina di unto che copre la pelle.

Esfoliazione:

L'esfoliazione è un passaggio in più che può essere fatto una o due volte alla settimana in base alle esigenze della nostra pelle. Esiste l'esfoliazione chimica, fatta con gli acidi che devono essere applicati per pochi minuti e poi correttamente rimossi oppure l'esfoliazione meccanica, fatta semplicemente con lo scrub. Lo scrub è un prodotto adatto a tutte le tipologie di pelle perché permette di scegliere la durezza con cui lo si fa. Applicare lo scrub su pelle asciutta lo renderà un po' più aggressivo e pulente, perfetto per la pelle grassa. L'applicazione invece su pelle bagnata renderà il prodotto più morbido e delicato, ideale per la pelle secca e sensibile.

La maschera:

Anche le maschere sono uno step aggiuntivo della skin care e in base alla propria tipologia di pelle possono essere fatte più volte alla settimana. Si consiglia di solito di farle dopo l'esfoliazione così da riequilibrare il film idrolipidico della pelle e renderla morbida, luminosa ed elastica.

Come abbiamo visto la skin care routine è ricca di passaggi e tutti possono eseguirla in modo corretto facendo attenzione al tipo di pelle che si ha. Ricordiamo sempre che la pelle cambia, di giorno in giorno e di anno in anno e non è detto che un prodotto cosmetico che prima amavamo vada sempre bene con le nostre esigenze attuali. Potete partire da una skin care di base con solo detersione ed idratazione e poi arricchirla di volta in volta con altri piccoli step, l'importante è dedicarsi un momento di relax ogni giorno per prenderci cura della nostra bellezza.

Product added to wishlist

Con riferimento al Provvedimento dell’Autorità Garante per la Tutela e Protezione dei Dati Personali Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) informiamo che questo sito non utilizza cookies di profilazione ma solo cookies di natura tecnica, funzionale e statistico. Per maggiori informazioni prendere visione dello specifico paragrafo all’interno delL'INFORMATIVA PRIVACY nel sito. Se accedi a un qualunque elemento al di fuori questo banner, acconsenti all'uso dei cookies.

CLICCA SU ACCETTA TUTTO se accetti.

QUESTO MESSAGGIO NON TI VERRà MAI PIù VISUALIZZATO!