Gambe pesanti: sintomi e rimedi!

Con l'arrivo dell'estate e dell'amato caldo tanti di noi devono fare i conti con i problemi di circolazione che ci fanno sentire le gambe gonfie e pesanti. Più aumentano le temperature maggiori sono i fastidi che dobbiamo sopportare. Il problema delle gambe pesanti è molto diffuso e spesso sottovalutato, ma crea molti disagi in chi ne soffre. Cosa possiamo fare per stare meglio?

Gambe Gonfie: quali sono i sintomi:

Le gambe, soprattutto nella parte inferiore, si gonfiano a causa di un accumulo di liquidi causato dalla cattiva circolazione linfatica e viene chiamato Edema Periferico. Quando il sistema linfatico non funziona correttamente, il sangue non è in grado di fluire velocemente verso il cuore, portando così ad un ristagno negli arti inferiori che causa appunto un accumulo di liquidi. Il gonfiore e la pesantezza derivati dalla cattiva circolazione può riguardare entrambe le gambe o anche una singola zona. I sintomi più comuni sono:

  • Pesantezza
  • Prurito e formicolio
  • Pelle che tira
  • Dolore a piedi e caviglie
  • Fastidio con le scarpe

Quando i sintomi sono lievi e si presentano solo quando c'è un drastico aumento delle temperature potrebbe bastare cambiare qualche abitudine per alleviarli. Se invece la sensazione di pesantezza è costante potrebbe trattarsi di un primo avviso di insufficienza venosa, ossia un disturbo che se ignorato può portare a dolori più forti e pericolosi.

Quali sono le cause del gonfiore alle gambe:

La cattiva circolazione è una delle cause più comuni dell'Edema Periferico e spiega perfettamente il presentarsi del gonfiore e della pesantezza alle gambe. La ritenzione idrica è causata sicuramente dai problemi di circolazione che favoriscono l'accumulo di liquidi nei tessuti muscolari ma spesso è segnale anche di uno stile di vita scorretto.

  • Attività fisica eccessiva o assente
  • Alimentazione sbagliata, ricca di sale, cibi grassi o troppo raffinati
  • Scarsa idratazione
  • Gravidanza o cambiamenti ormonali
  • Aumento delle temperature
  • Indumenti troppo aderenti e sintetici, o tacchi troppo alti

Avere uno stile di vita equilibrato è fondamentale per il benessere generale nel nostro corpo, ma in questo caso è evidente quanto le nostre abitudini incidano sulla salute delle nostre gambe. Passando la maggior parte della giornata in piedi o seduti è molto probabile che i liquidi facciano fatica a risalire verso il cuore creando una situazione di ristagno. Per combattere la sedentarietà basta alzarsi dalla sedia almeno una volta ogni ora e concedersi 3-4 minuti in piedi passeggiando, o dedicare 15 minuti della pausa pranzo a camminare o ad alzare le gambe per favorire il ritorno venoso.
L'aumento delle temperature è un fattore aggravante poiché con il caldo i vasi sanguigni si dilatano aumentando l'afflusso di sangue alle gambe, mentre la pressione scende e il cuore fatica a far risalire il sangue creando una forte sensazioni di pesantezza.

Come sgonfiare le gambe:

Attività fisica: Fare movimento durante la giornata è fondamentale per riattivare il microcircolo e sgonfiare la gambe, ma è bene sapere che l'attività fisica deve essere moderata perché se troppo intensa potrebbe addirittura peggiorare la situazione circolatoria. Infatti le attività ad alta intensità, la corsa e gli sport endurance stimolano troppo il nostro sistema cardio circolatorio e lo mettono in difficoltà, causando spesso un maggiore accumulo di liquidi. Le attività migliori sono il nuoto e gli sport in acqua, la camminata veloce, la bicicletta e la ginnastica a corpo libero.

Alimentazione: La dieta corretta è uno dei migliori rimedi per tutti i problemi del corpo ma in questo caso è imperativo modificare il modo di mangiare. E' necessario provvedere ad un apporto bilanciato di tutti i micro e macro nutrienti, abbondare con la frutta e la verdura di stagione e limitare il più possibile gli alimenti ricchi di sale e di grassi saturi, confezionati ed elaborati. La diuresi può essere favorita inserendo alcuni semplici alimenti come cetrioli, insalata, finocchi, fagiolini e mirtilli. In generale è bene prediligere gli alimenti ricchi di fibre e vitamina C.

Idratazione: D'estate è sicuramente più facile bere almeno due litri di acqua al giorno, questo ci aiuterà a restare idratati e a favorire il drenaggio dei liquidi. E' consigliabile bere acqua a basso residuo fisso per favorire la naturale diuresi e limitare le bevande gassate e zuccherate.

Scarpe: E' consigliabile prestare attenzione alle scarpe indossate, evitando che abbiamo un tacco troppo piatto o troppo alto che possa sfavorire il corretto appoggio plantare. Per il gonfiore aiuta portare scarpe aperte che non siano strette e non blocchino ulteriormente la circolazione.

Vestiti: Per quanto ci sembri strano anche i vestiti hanno un ruolo nei problemi di ritenzione idrica. Infatti gli abiti aderenti realizzati in tessuti sintetici e fin troppo attillati possono rallentare il ritorno venoso. Utilizzare tessuti leggeri e naturali che non stringano sulle gambe favorirà sicuramente il movimento dei liquidi.

Massaggi: Farsi massaggiare da mani esperte è un regalo che dovremmo fare a noi stessi, soprattutto quando abbiamo dolori alle gambe. Massaggi linfodrenanti e pressoterapia, automassaggi e bendaggi drenanti aiutano ad eliminare la sensazione di pesantezza e a far sentire le gambe più fresche e leggere.

Calze a compressione: Le calze a compressione graduata favoriscono la riattivazione della circolazione ed il ritorno venoso, con una pressione continua e differenziata dalle caviglie all'inguine. In estate sono sicuramente più difficili da portare ma nonostante il caldo sono davvero di aiuto per contrastare il gonfiore e la pesantezza.

Integratori alimentari: Sotto consiglio del medico o del farmacista si possono assumere integratori che favoriscono la funzionalità del microcircolo. I principi attivi più conosciuti sono Rusco, Ippocastano, Vite Rossa, Centella, menta, ananas e mirtillo.

Creme Venotoniche: Le creme applicate con un automassaggio sono molto utili nel contrastare il gonfiore e la pesantezza. Quando contengono mentolo ed eucalipto sono utili per donare freschezza alle gambe. Quando i capillari sono visibili vengono consigliate le creme che contengono flavonoidi, componenti con alto potere antiossidante che stimolano la circolazione e rendono la pelle liscia e compatta.

Product added to wishlist