Omega 3: perché sono così importanti per la nostra salute?

Gli Omega 3 nel corso degli ultimi 50 anni hanno attirato sempre di più l'attenzione di scienziati e studiosi che si sono chiesti quali potessero essere effettivamente i loro benefici per il corpo umano. Dalle loro ricerche si evince che gli Omega 3 hanno un ruolo molto importante nell'ambito della prevenzione di alcune malattie ed è per questo che la loro assunzione è fondamentale.

I primi studi rilevanti sugli omega 3 furono fatti negli anni 70 su una popolazione della Groenlandia, gli Inuits. Questo popolo viveva perlopiù di pesce azzurro e questo comportava una notevole assunzione di acidi grassi polinsaturi Omega 3. Da questo studio si scoprì che gli Inuits avevano un apparato cardiaco migliore e più sano rispetto alla popolazione media europea. Infatti rispetto al resto dell'Europa, c'era una notevole differenza nell'insorgenza di malattie cardiovascolari ed ematiche. Questo portò gli scienziati ad interessarsi allo studio degli omega 3 e delle loro proprietà.

Cosa sono gli Omega 3:

Gli Omega 3 sono lipidi, appartenenti alla categoria degli acidi grassi essenziali o AGE, ovvero dei grassi che il nostro corpo non è in grado di sintetizzare autonomamente e che devono necessariamente essere introdotti tramite la dieta o l'integrazione. I principali acidi grassi Omega 3 sono EPA, ossia l'acido eicosapentaenoico, il DHA,cido docosaesaenoico e ALA, acido alfa-linolenico.
Le fonti da cui questi acidi grassi essenziali possono essere ricavati sono i pesci grassi, quelli che vivono nei mari del nord, le alghe ed il krill. L'ALA può essere assunto anche da alcune fonti vegetali come le noci e i semi di lino e dai loro oli estratti.

Sintomi da carenza di Omega 3:

I sintomi da carenza di Omega 3 non sono specifici e spesso non è facile riconoscerne le mancanza. Di solito si manifesta con umore instabile, stanchezza, pelle secca, difficoltà di memoria e cattiva circolazione.
Di norma può bastare un'alimentazione corretta per assumere la dose quotidiana di acidi grassi, ma in alcuni casi potrebbe essere utile completare la dieta con degli integratori specifici, calcolando che l'assunzione di EPA e DHA necessaria alla nostra salute è di 2g al giorno.

Quali alimenti aiutano ad integrare gli Omega 3:

L'incapacità del nostro corpo di sintetizzare questi acidi essenziali rende necessaria l'assunzione attraverso il cibo e quindi una particolare attenzione nella nostra dieta. Come abbiamo detto, la principale fonte naturale di Omega 3 è l’olio estratto dal pesce azzurro, in particolare acciughe, sgombro, pesce spada, sardine, salmone, tonno, halibut e krill. Assumere questi alimenti almeno due volte a settimana permetterà una corretta integrazione che però potrà essere arricchita con alimenti come noci, nocciole e mandorle, semi di chia e di lino e oli vegetali. Altra fonte di omega 3 sono i legumi, come fagioli, piselli, lenticchie, ceci, soia e anche i cereali.

Quali sono le proprietà degli Omega 3:

  • La proprietà più nota degli omega 3 è quella che riguarda il sistema cardiovascolare: gli omega 3 favoriscono la salute del cuore prevenendo i rischi di alcune malattie cardiache, aiutando a regolare la pressione sanguigna e riducendo la coagulazione del sangue.
  • Gli omega 3 aiutano a controllare la concentrazione dei grassi nel sangue abbassando i livelli dei trigliceridi e del colesterolo "cattivo" e aumentando il colesterolo "buono" HDL
  • Promuovono nel corpo la produzione della Leptina, un’ormone che regola e calma la sensazione di fame e favorisce il metabolismo.
  • Le proprietà antinfiammatorie degli omega 3 permettono di prevenire disturbi articolari e artrite. Spesso i dolori articolari sono infatti causati dalle infiammazioni e dai muscoli indeboliti. Gli Omega 3 riducono la degradazione del collagene nelle cartilagini e hanno quindi la capacità di prevenire o rallentare la progressione dell’osteoartrosi.
  • Una corretta integrazione di Omega 3 durante la gravidanza favorisce lo sviluppo cervello dei bambini e del loro sistema nervoso.
  • Contrastano l'insorgenza di malattie autoimmuni o di malattie degli occhi.
  • Favoriscono la salute del cervello, migliorando la memoria e contrastando i sintomi dell'invecchiamento che può portare a malattie neurodegenerative, come l'Alzheimer.
  • Gli Omega 3 agiscono sul tono dell'umore aiutando a ridurre ansia e depressione.
  • Le proprietà antinfiammatorie degli Omega 3 influiscono positivamente anche sulla salute della pelle, aiutando a contrastare eritemi, eczemi e dermatiti.
Product added to wishlist

Con riferimento al Provvedimento dell’Autorità Garante per la Tutela e Protezione dei Dati Personali Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) informiamo che questo sito non utilizza cookies di profilazione ma solo cookies di natura tecnica, funzionale e statistico. Per maggiori informazioni prendere visione dello specifico paragrafo all’interno delL'INFORMATIVA PRIVACY nel sito. Se accedi a un qualunque elemento al di fuori questo banner, acconsenti all'uso dei cookies.

CLICCA SU ACCETTA TUTTO se accetti.

QUESTO MESSAGGIO NON TI VERRà MAI PIù VISUALIZZATO!