Dolori articolari: da cosa dipendono?

Ogni essere umano nel corso della sua vita soffre prima o poi di dolore articolare. Questo disturbo, estremamente diffuso, può essere sintomo di affaticamento o di movimenti sbagliati ma più anche essere un campanello di allarme per patologie croniche delle articolazioni.

Le articolazioni sono le strutture che uniscono due o più ossa e sono indispensabili per garantire la fluidità dei movimenti e per sostenere l'intero scheletro. La sensazione di dolore ad una o più articolazioni è spesso causata da un'infiammazione che causa variazioni di volume e temperatura della zona coinvolta e in alcuni casi comporta difficoltà di movimento e rigidità. Come detto in precedenza i dolori articolari possono essere conseguenza di affaticamento ma anche forme influenzali.
Quando i disturbi divengono cronici e particolarmente fastidiosi possono essere causati da patologie articolari, dei legamenti o dei tessuti che circondano l'area interessata.

Quali sono le cause dell'infiammazione:

Le cause più comuni possono essere relative a disturbi già presenti:

  • uso intenso o protratto dell’articolazione
  • postura scorretta
  • patologie infiammatorie croniche locali
  • movimenti bruschi
  • traumi
  • artrosi
  • artrite reumatoide o psoriasica
  • fibromialgia
  • borsite
  • Ipotiroidismo

Come curare l'infiammazione articolare:

Se il dolore articolare si presenta spesso è necessario prima di tutto controllare la propria postura, correggendola quando necessario, soprattutto nei casi di lavoro sedentario che ci porta a stare molte ore seduti su una sedia. L'attività fisica e il controllo del peso corporeo aiutano a mantenere attivi i muscoli e a favorire la mobilità promovendo movimenti fluidi e non troppo faticosi. Nel caso di dolore cronico è bene rivolgersi ad un fisioterapista che potrà individuare quale terapia è più adatta alla zona interessata.
Per alleviare il dolore nell'immediato è consigliato l'uso di pomate o gel antinfiammatori, ma anche di farmaci (Fans) reperibili in qualsiasi parafarmacia o farmacia. E' sconsigliato però farne un uso prolungato e quando il dolore non passa è necessario rivolgersi ad un medico.

Product added to wishlist

Con riferimento al Provvedimento dell’Autorità Garante per la Tutela e Protezione dei Dati Personali Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie - 8 maggio 2014 (Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014) informiamo che questo sito non utilizza cookies di profilazione ma solo cookies di natura tecnica, funzionale e statistico. Per maggiori informazioni prendere visione dello specifico paragrafo all’interno delL'INFORMATIVA PRIVACY nel sito. Se accedi a un qualunque elemento al di fuori questo banner, acconsenti all'uso dei cookies.

CLICCA SU ACCETTA TUTTO se accetti.

QUESTO MESSAGGIO NON TI VERRà MAI PIù VISUALIZZATO!